Perché Salvatoriani?

  • Perché il sogno di P. Jordan mi incanta e mi avvicina a Gesù.
    P. Fernando Sartori SDS Brasile
  • Mi sono fatto Salvatoriano perché ero talmente infatuato dai miei professori ed educatori Salvatoriani nella scuola secondaria che volevo anch'io diventare professore.
    P. Piet Cuijpers SDS Belgio
  • Perché un giorno Gesù mi ha amato in modo straordinario e voleva che lo seguisse e io ho capito che lui voleva che io mi facessi salvatoriano.
    P. Krzysztof Wons SDS Polonia
  • Perché Dio nella Sua Misericordia e con il Suo amore ha aperto il mio cuore per ascoltare la Sua voce e mi ha aiutato a seguirla.
    P. Piotr Łapiński SDS Polonia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Come riconoscere la mia vocazione

La parola "vocazione" significa "essere chiamati". Dio ci ha creati e chiama ciascuno di noi a essere santi, a essere suoi figli adottivi, per essere servitori, amare gli altri, e in definitiva per essere con Lui in cielo per tutta l'eternità. Queste sono delle chiamate universali a ogni persona, ma Dio ha creato ognuno di noi con una moltitudine di diversi doni e talenti che hanno un enorme potenziale per essere adempiuti nel contesto di un particolare stile di vita. I possibili stili di vita vocazionale che Dio pone dinanzi a noi sono: il sacerdozio e/o il diaconato, la vita religiosa, la vita coniugale, e la vita da single.

 

Discernimento

Il discernimento è il processo di ricerca attiva per conoscere qual è la volontà di Dio per la nostra vita. Se vogliamo sapere qualcosa da qualcuno, cosa facciamo? In primo luogo, chiediamo e poi ascoltiamo la loro risposta. Occorre fare così con Dio. Anzitutto, tu deve chiedere e quindi è necessario ascoltare la Sua risposta.

Questa comunicazione tra Dio e noi la chiamiamo preghiera. Spesso, la parte più difficile per noi è l'ascolto, perché di solito non sentiamo una voce che ci parla direttamente. Quindi dobbiamo essere aperti e pronti a lasciare che lui parli con noi in altri modi. Questo potrebbe essere attraverso altre persone, attraverso degli avvenimenti o attraverso la riflessione sincera. Dio ci parla abbastanza spesso. Noi invece non siamo sempre in ascolto.

Anzitutto nel tuo discernimento dev’essere una vita di preghiera attiva e disciplinata. Altri passi spesso consigliati sono:

  • avere un direttore spirituale,
  • leggere delle informazioni su tutte le vocazioni,
  • parlare con le persone che sono felici e attive nella loro vocazione,
  • visitare i seminari e le comunità religiose,
  • pure essere coinvolti nel servizio agli altri.

La preghiera è importante in tutte le vocazioni, non solo in quella per il sacerdozio o la vita religiosa consacrata. Le persone in ogni vocazione sono chiamate a comunicare, a parlare, e ad ascoltare Dio. Quando la preghiera non diventa un punto focale importante nella tua vocazione, non importa quella che sia, sarebbe come non parlare o ascoltare i tuoi genitori quando stai crescendo e da bambino stai diventando un adulto. Non funziona.

Pregare è entrare in comunicazione con Dio e non soltanto parlare a lui. La comunicazione include il parlare ma soprattutto l’ascolto. Quindi, la preghiera è estremamente importante in ogni vocazione. Probabilmente è la parte più importante di una vocazione.

 

Non abbiate paura

Qualunque sia il modo di vita al quale sei chiamato, è importante non aver paura di seguire la chiamata di Dio e avere la fiducia che Lui sarà con te in questa forma speciale di vita. Per alcune persone il discernimento prende molto tempo, ma quanto più tempo si prende, tanto più è difficile e prendere una decisione. Così, il riconoscere la tua vocazione e prendere una decisione di vita si basa su una forte convinzione e fiducia in Dio.

Se Dio ti chiama alla vita sacerdotale e religiosa e il carisma del nostro fondatore P. Francesco Jordan è vicino al tuo cuore, sei invitato a unirti a noi e diventare un sacerdote o fratello salvatoriano. Le donne sono invitate a unirsi alle nostre Suore Salvatoriane. In questo apostolato noi serviamo le persone e proclamiamo Gesù come l' unico Salvatore del mondo.

Se Dio ti chiama alla vita matrimoniale o da single e se vuoi ancora partecipare attivamente alla missione apostolica della nostra Società ti diamo il benvenuto come laico salvatoriano. In questo modo puoi aiutarci a rendere Gesù Cristo ampiamente conosciuto e amato come Salvatore del mondo.

 

Qualunque sia il modo di vita che vuoi seguire, ti preghiamo di ricordare nelle tue preghiere il nostro apostolato e la nostra missione. Prega per i nostri sacerdoti, fratelli, suore e laici Salvatoriani per poter adempiere pienamente la nostra vocazione. Ti chiediamo di pregare per le vocazioni al sacerdozio e alla vita religiosa soprattutto alla vita salvatoriana.

  • Predefinito
  • Titolo
  • Data
  • Casuale
© Societas Divini Salvatoris